16/05/2022

Re-Designing the Workplace. L’esperienza di AstraZeneca all’insegna dell’open innovation

Mylia presenta il White Paper “Re-Designing the Workplace”, realizzato in collaborazione con AstraZeneca, Cariplo Factory e Alta Scuola Politecnica. Un’analisi dell’impatto della pandemia da Covid-19 sulla riorganizzazione degli spazi di lavoro, che vengono ripensati in base alle nuove esigenze dei professionisti.

La prima parte del paper si focalizza sull’evoluzione delle abitudini e delle necessità di aziende e professionisti: per far fronte alle esigenze di salute e sicurezza imposte dalla pandemia da Covid-19, nel 2020, in Italia, l’83,3% delle imprese ha fatto ricorso al lavoro da remoto , scoprendone con il tempo i vantaggi per il business e per i dipendenti. Un cambiamento che ha portato a una “nuova normalità”, in cui la modalità ibrida – in presenza e da remoto – viene preferita per la sua capacità di massimizzare i benefici, pur senza sacrificare la produttività e l’aspetto relazionale. Il 76% dei lavoratori reputa, infatti, il mix tra lavoro in ufficio e lavoro da remoto la soluzione migliore da adottare post-pandemia e l’80% desidera mantenere maggiore flessibilità e un buon equilibrio tra lavoro e vita privata. Alla luce di questo contesto, la riorganizzazione degli spazi diventa un requisito fondamentale per mettere tutti i professionisti nelle condizioni di raggiungere risultati migliori, sentendosi sicuri e a proprio agio.

La seconda parte del white paper è dedicata ad un esempio virtuoso: il percorso di progettazione del nuovo Head Quarter di AstraZeneca presso il MIND, il distretto dell’innovazione che sta nascendo nell’area che ha ospitato Expo 2015, a Milano.

Il percorso di progettazione dei nuovi spazi aziendali, che ha visto la collaborazione tra Mylia, AstraZeneca, Cariplo Factory e Alta Scuola Politecnica, si è basato su una metodologia human centered – così da mettere al centro i reali bisogni dei lavoratori – e data driven, per mappare tali bisogni, nonché le relazioni esistenti all’interno dell’azienda e quelle da sviluppare.

Protagonista di tutte le fasi del processo è stata l’open innovation, un approccio all’avanguardia che ha saputo sfruttare e contaminare virtuosamente esperienze, idee e risorse, intessendo relazioni di valore per il conseguimento di questo risultato strategico.

Scarica il White Paper Re-Designing the Workplace

X